giovedì 5 febbraio 2015

Zuppa di fave secche e spinaci....fave a cuppuneddru !

Giornata di neve, cosa meglio di una buonissima zuppa calda? magari con una buona fetta di pane di rimacinato fatto a casa???
Questa zuppa mi rievoca tanti ricordi, sapori e profumi impressi nella mente...che ogni tanto mi piace rivivere...veramente buona, una coccola!!
In sicilia almeno nella mia zona questo piatto si chiama "fave a cuppuneddru" :)






Ingredienti per 3 persone:

250 g fave secche
250 g di spinaci freschi già puliti
3 cucchiai di passato di pomodoro
mezza cipolla
2 spicchi di aglio
olio extravergine di oliva qb
sale e pepe


Per prima cosa bisogna pulire le fave secche togliendo la linguetta nera che hanno sopra, facendo pressione con un coltellino, dopo metterle a bagno in acqua fredda per circa 12-16 ore, stando attenti che l'acqua copra sempre le nostre fave.

Dopo il riposo in ammollo, prendete una pentola bella capiente, preparate un fondo di cottura con la cipolla tritata finemente, l'aglio lasciato intero (che poi andrete a togliere) e l'olio.


Soffriggere fin quando la cipolla non diventa semitrasparente, aggiungete le fave, date una giratina per due minuti, e aggiungete acqua calda fino a un cm sopra le fave, a questo punto aggiungere anche il passato di pomodoro, poco sale e poco pepe, aggiusterete di sapore più avanti, lasciate cuocere...fin quando le fave non diventano morbide e farinose...la cottura può variare da circa mezz'ora a fino un'ora...se la cottura si prolunga accertatevi che ci sia sempre acqua a sufficienza...

Giunti quasi a fine cottura, aggiungete gli spinaci, fateli appassire poi assaggiate e aggiustate di sale, ancora due minuti di cottura e spegnete!

Pronto per scaldare il vostro corpo e i vostri cuori....

ciaooo

Sapore di Arianna.



Nessun commento:

Posta un commento