martedì 13 gennaio 2015

Carciofi ripieni di mollica.... alla Siciliana

Carciofi ripieni.... era da moltissimo che non li facevo, mi mancavano proprio tanto...sono un antipasto gustoso e rustico, oppure un contorno rinforzato o una vera e propria cena...decidete voi!
Questa è una ricetta della mia nonna Margherita, un piatto tipico siciliano semplice ma davvero gustoso, un piatto che piace tanto a mio padre e che la mia nonna tutt'ora fa meravigliosamente....




Ingredienti per 6 carciofi medio/grandi

6 carciofi
2 cucchiai per carciofo di mollica di pane raffermo
un ciuffetto di prezzemolo
1 spicchio di aglio
3 cucchiai di parmigiano
olio di oliva quanto basta
sale pepe

Per prima cosa bisogna pulire bene i carciofi, eliminate le foglie più esterne, tolte le prime cercate di tenere la parte bassa delle altre (la parte più morbida), e le ultime più piccoline tagliatele.
Avendo ottenuto il cuore del carciofo incidete le foglie interne e togliatele creando uno spazio, tolte le foglie centrali svuotiamo con un cucchiaino la barbetta interna....infine togliete la parte più dura esternamente. Ricordatevi di immergerli man mano in acqua e limone in modo che non diventino neri.

  

 



Preparate il condimento con mollica, parmigiano, prezzemolo tritato finemente, aglio tritato, sale, pepe e olio quanto basta per renderlo morbido.




Disponete i carciofi in un tegamino abbastanza alto in modo da poter contenere i carciofi in piedi, irrorateli di olio. 
Attenti che siamo molto stretti tra di loro, considerate che dopo un po' di cottura ammorbidiscono, ma devono stare comunque ben dritti per non far fuoriuscire il condimento e soprattutto per non fare inzuppare la mollica di acqua.
Se non riuscite a completare il tegame con tutti i carciofi mettete qualcosa che li induca a stare ben fermi e dritti, io ho messo al centro del tegamino il fondo della mia moca :)


Aggiungete un fondo di acqua che arrivi a 1/3 dei carciofi, man mano che asciuga l'acqua aggiungetela stando attenti a non bagnare i carciofi.
Fateli cuocere a fuoco moderato per circa mezz'oretta, quando riuscite a inserire la forchetta alla base del carciofo saranno pronti....potete mangiarli sia caldi che freddi....
w la sicilia!


Nessun commento:

Posta un commento